Solfiti in etichetta – Indicazioni Commissione Europea

Sulla base di un quesito posto da Assoenologi ai competenti uffici del Ministero delle Politiche agricole sull’indicazione in etichetta in caso di presenza di solfiti, la Direzione generale del Dicastero ha formulato uno specifico quesito alla Commissione Europea.

Secondo quanto si evince dalla successiva nota emanata dalla Direzione generale dell’Agricoltura e dello sviluppo rurale, l’indicazione in etichetta di un’informazione del tipo "senza solfiti aggiunti" sarebbe consentita nel caso in cui il vino contenga solo solfiti formatisi naturalmente in seguito alla fermentazione e in concentrazioni non superiori a 10 mg/kg o 10 mg/litro in termini SO2 totale.

Il testo integrale della circolare è disponibile qui.

Lo shop di Assoenologi