INDAGINE SULLA COMPOSIZIONE ANTOCIANICA DI VITIGNI PRESENTI NELLA ZONA DEL CHIANTI CLASSICO

Franco Giannetti, Paolo Valentini, Anna Maria Epifani CREA, Centro di ricerca Viticoltura ed Enologia - Arezzo

Il vitigno di elezione nel Chianti Classico è il Sangiovese, talvolta rude e spigoloso ma anche di grandi potenzialità per creare ottimi vini in purezza, tuttavia, anche storicamente, veniva integrato con piccole percentuali di altre varietà di uve; in questo lavoro si sono esaminate le caratteristiche antocianiche di alcune di queste, reperite sul territorio, che possono trasmettere caratteri propri al vino fornendo una composizione più complessa.

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI




Altrimenti, scopri l’abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.