Il vino nella federazione russa

a cura dell'ufficio Ice di Mosca

L’Italia, anche nel 2020, nonostante la pandemia, ha confermato la sua posizione di primo Paese fornitore del vino in Russia, con un calo leggero del 3,07% rispetto al 2019.

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI




Altrimenti, scopri l’abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.