La buona terra non è esportabile: l’importanza del terroir

di Mario Fregoni

Mentre il nome del vitigno non è proteggibile, visto che si può coltivare in tutto il mondo, il nome geografico di un terroir non è esportabile. I grandi vini di terroir si producono solo nel loro luogo storico e delimitato. L’Italia, che mescola il nome geografico con il nome del vitigno, dovrebbe pensare a sostituire la varietà con il nome delle microzone e dei piccoli terroirs

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI




Altrimenti, scopri l’abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.