Percorso navigazione:Eventi Concorsi Enologici
Concorsi Enologici
E' stata l'Associazione enologi enotecnici italiani a cambiare l'impostazione e la gestione dei concorsi enologici in Italia, impostandola con metodi più severi, codificati, controllati. Un esempio che è stato subito copiato a livello internazionale. Non è quindi un caso che, agli inizi degli anni Ottanta fu chiamata ad illustrare nell'ambito di due convegni internazionali celebrati a Madrid e a Modena il nuovo palinsesto di questi eventi, con lo scopo di uniformare i regolamenti, la scheda di valutazione e l'operatività delle analisi sensoriali.
Aspetti che vennero fatti propri dall'Union Internationale des Oenologues e che, con i necessari aggiornamenti che i tempi hanno richiesto, ancor oggi sono in essere. A livello nazionale, sia il primo decreto ministeriale atto a disciplinare queste competizioni sia l'attuale riferimento inserito nella legge 12 dicembre 2016 numero 238, sono basati sull'esperienza maturata in trent'anni di attività da Assoenologi.
Per questo motivo la parte tecnica dei più importanti concorsi enologici organizzati nel nostro Paese è affidata alla competenza e alla professionalità dell'Associazione enologi enotecnici italiani.
Dal più antico concorso enologico organizzato in Italia, quello di “Pramaggiore”, al “Banco d'assaggio di Torgiano” dalla prima all'ultima edizione (25 anni consecutivi), alle ventidue edizioni del “Concorso enologico internazionale di Vinitaly”, sono stati indetti e concretizzati nella parte tecnica e di selezione grazie alla professionalità dell'Assoenologi. Dal 2016, sempre con l'apporto della nostra associazione ha modificato il Concorso Enologico Internazionale in "Premio 5 Star Wines".
Lo stesso dicasi per “Verona Wine Top” e di tanti altri importanti indetti a livello internazionale, nazionale, regionale e locale come il Concorso "Calice d'oro dell'Alto Piemonte", il Concorso "Fascetta d'Oro", il Concorso "Matilde di Canossa Terre di Lambrusco" e il Concorso Rosati d'Italia.
Da qui l'impegno di Assoenologi nel collaborare per la migliore riuscita dei concorsi enologici purchè siano abilitati dal Ministero delle politiche agricole al rilascio di distinzioni in base al Decreto Ministeriale del 9 novembre 2017.

Di seguito alcuni dei Concorsi seguiti da Assoenologi di cui riportiamo le principali informazioni, i regolamenti la relativa modulistica e a manifestazione conclusa le classifiche finali.