Attività formative

CORSO ELABORAZIONE DEGLI SPUMANTI METODO CLASSICO ROSATI

16 maggio 2019 - Castiglione di Sicilia (CT)

16 maggio Enoteca Regionale – Castello di Lauria
Via Edoardo Pantano 46 Castiglione di Sicilia (CT)
h. 9.00-13.00

 

I vini spumanti, malgrado le difficoltà indotte dalla crisi economica, incontrano da anni un buon successo commerciale, che induce produttori di tutto il mondo a cimentarsi sulla via delle bollicine. Ma non sempre i risultati sono quelli attesi: indipendentemente dal metodo utilizzato per la presa di spuma, infatti, l’elaborazione del vino base è un’operazione basilare e ricca di peculiarità, concettualmente differente dalla realizzazione di un vino bianco. Molteplici sono gli aspetti difficili da gestire (maturità, pressatura, evoluzione), così come numerose si prospettano le evoluzioni tecnologiche, soprattutto in Champagne (gestione dell’ossigeno e della solforosa, sviluppo dei lieviti, tappatura…).

 

IL PROCESSO DI ELABORAZIONE “CHAMPENOIS” IN OTTICA “ROSÉ”
• Dalla raccolta al tiraggio: elaborazione del vino base
– Il grado di maturità delle uve adeguato
– La vendemmia (attrezzature, controlli)
– I differenti gradi di pressatura: specificità della pressatura “champenois”; i programmi, le attrezzature
– Il frazionamento dei mosti e la loro chiarifica
– I fattori che influenzano il colore: strategie di macerazione e di assemblaggio bianco-rosso (ove permesso); come prevedere l’evoluzione del colore nel tempo
– La fermentazione alcolica e malolattica
– Gli assemblaggi: l’apporto dei diversi vitigni; la strategia di pre-assemblaggio e assemblaggio; commenti per realizzare uno stile riproducibile.
– La chiarifica e la stabilità dei vini: strategia, prodotti/attrezzature tradizionali ed innovativi.
• Dal tiraggio al “dégorgement”
– La preparazione del vino per il tiraggio
– La preparazione dei lieviti
– La presa di spuma
– L’affinamento
– Il “remuage”
– Il “dégorgement” e la “liqueur d’expédition”: soluzioni specifiche per gli spumanti rosati,
– Gestione dell’ossigeno all’imbottigliamento e relativi effetti sul colore nel tempo: ossigeno proveniente dai tappi, gestione della solfitazione (nei rosati il colore dipende dall’equilibrio redox)

Docente: Christophe GERLAND, Intelli’Œno, già direttore tecnico della Station Œnotechnique de Champagne. Traduzione tecnica consecutiva dal francese a cura di Giuliano Boni, Vinidea

——————————————————————-

COSTI DI ISCRIZIONE
Per iscrizioni prima del 2 maggio:
Soci 90 €
Non Soci 130 €
Per iscrizioni dopo il 2 maggio:
Soci 130 €
Non Soci 180 €
Termine iscrizioni 8 maggio

Per i Soci Assoenologi la partecipazione al corso riconosce n. 6 crediti formativi nazionali

Iscriviti al corso

Accedi al form per iscriverti online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi