74° Congresso: Un grande successo concluso dal Ministro Teresa Bellanova

Di Assoenologi4 Novembre 2019

L’appuntamento annuale degli enologi enotecnici italiani si è svolto a Matera, nel ponte del 1° novembre, con un programma particolarmente ricco e importante, per le attuali tematiche affrontate e per la presenza di illustri personaggi. Due giorni di relazioni, talk show e degustazioni, e un’ambiziosa serata di gala a Venosa, ospiti dell’Enoteca Regionale, a cui ha partecipato la neo ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova.

Per la prima volta nella storia di Assoenologi, il Congresso nazionale è sbarcato in Basilicata. E lo ha fatto nell’anno in cui Matera è capitale europea della cultura. Il tema generale dell’assise, “Il vino è cultura”, è sttao declinato in un programma veramente ricco ed esclusivo. Tre i momenti congressuali. Uno dedicato ai “santuari” dell’enologia (Champagne, Borgogna e Langhe); il secondo alle “nuove frontiere” (vini del freddo di Giappone e Russia; vini in Anfora del Portogallo) e il terzo al territorio della Lucania e ai suoi vini. Il Congresso si è concluso con una serata di gala veramente esclusiva nella Piazza Orazio Flacco di Venosa, con un “faccia a faccia” condotto da Bruno Vespa a cui hanno partecipato: il presidente del Comitato nazionale vini Michele Zanardo, il presidente di Federdoc, Riccardo Ricci Curbastro, il direttore generale di Ismea, Michele Borriello e il vicepresidente della Regione Basilicata e Assessore alle politiche agricole Francesco Fanelli. Ospite d’onore il neo Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Teresa Bellanova. Si tratta di una tradizione, quella della presenza del Ministro delle Politiche agricole ai Congressi Assoenologi che si perpetua da anni e che rappresenta, oltre che un’importante gratificazione dell’attività svolta da Assoenologi, un forte segnale di riconoscimento della nostra figura professionale all’interno del comparto viticolo enologico. Hanno condotto i lavori Federico Quaranta e Andrea Amadei, di “Decanter” – Radio 2.

Le Relazioni del 74° Congresso Nazionale

Champagne: Regno delle bollicine – Alberto Lupetti – Clicca qui

Borgogna: I grandi vini di Francia – Armando Castagno – Clicca qui

Langhe: I grandi rossi d’Italia – Gianni Fabrizio – Clicca qui

Giappone: I vini del Freddo – Nobuo Oda – Clicca qui

Russia: I vini del Freddo – Maxim Troychuk – Clicca qui

Portogallo: I vini in anfora – Pedro Ribeiro – Clicca qui

 

I video del 74° Congresso

Per visualizzare i video https://www.assoenologi.it/sala-stampa/video/

 

La rassegna stampa
Clicca qui

 

Clicca qui e leggi il comunicato conclusivo

 

« 1 di 2 »

CATEGORIE:  

Associazione

TAGS:

Congresso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi